Lun-Ven: 9/13 - 14:30/19

Sabato 9/13 su appuntamento

via Carlo Alberto, 34

20900 Monza - MB

+39 039 39.00.229

info@colinapessina.it

Confronta gli annunci

Cedolare per i negozi anche se l’inquilino non è persona fisica

Cedolare per i negozi anche se l’inquilino non è persona fisica

Nella locazione di un immobile «commerciale» (negozio, categoria catastale C1) la cedolare secca del 21% sui canoni spetta anche se l’inquilino non è una persona fisica. La precisazione viene dalla risoluzione 5o/E dell’agenzia delle Entrate. La questione era stata posta da alcune direzioni territoriali delle Entrate, che avevano rilevato una sorte di “buco” nella norma che estendeva la cedolare alle locazioni di immobili classificati catastalmente C1 da parte di un conduttore non privato ma che agisce nell’esercizio di attività di impresa. Tuttavia, l’articolo 3 del Dlgs 23/2011, istitutiva della cedolare affitti, limita l’applicazione al fatto che il conduttore sia una persona fisica, cosa che evidentemente non può riguardare (se non raramente) gli affitti di negozi. Le Entrate hanno chiarito che la cedolare, in questo caso, si applica ai conduttori persona fisica così come «ai soggetti societari che svolgano attività commerciale». Il locatore, invece, deve essere sempre una persona fisica.

img

Alberto Pessina

Post correlati

Chi eredita la detrazione fiscale del 50%

In caso di decesso dell'avente diritto, la detrazione non fruita, in tutto o in parte, si...

Continua a leggere
Alberto Pessina
di Alberto Pessina

Partecipa alla discussione